Home

Messaggero di mondi lontani,

portatore di profumi

o di un alito di libertà.

Mi accarezzavi il volto stanotte,

mentre i piedi danzavano sull’asfalto

di uno sconnesso ritorno.

E pensavo che come questo cammino

il vento è un continuo passaggio

fra un luogo e un altro,

fra l’istante e ciò che verrà.

Tante volte ti ho cercato

lungo le rive sabbiose,

sulle creste delle colline,

negli angoli delle piazze.

Quando ti trovo mi sollevi

mi mostri il regno delle possibilità

rischiarando la notte

e dando luce alle stelle.

Mi manchi nella confortevole immobilità,

nella velata foschia del quotidiano,

nel marasma di un eterno presente.

Continuerò a cercarti.

A rischio di farmi portar via,

in un mondo sconosciuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...