Home

A Natale il tempo rallentaFinalmente è Natale. Ma proprio Natale: non quel lunghissimo e stucchevole periodo precedente, durante il quale con la scusa del buonismo, delle canzocine din-dinnanti e delle risate di un Santa Claus reso obeso e ridanciano dall’iconografia Coca Cola, cercano di spingerci a riempire negozi sempre più disertati dalla crisi.

Oggi è proprio Natale. E quindi staremo insieme alla famiglia, ci riuniremo intorno a un tavolo e mangeremo assieme senza dover scappare subito dopo per un impegno improvviso.

Oggi non guarderemo con sospetto e riprovazione gli sms, non risponderemo con paura alle chiamate, perché sapremo che sono innocui e graditi auguri.

Ecco perché, da atea, ho riscoperto l’amore per il Natale. Perché è una necessaria pausa nel fluire di un tempo sempre più rapido e frenetico, perché ci spinge a stare insieme, perché per un attimo sembra di non essere più rincorsi da impegni, obblighi e scadenze. Tutto ricomincerà inesorabilmente fra poche ore, ma intanto avremo avuto il prezioso dono di prenderci una pausa e di sgombrare la mente dalla contingenza dei minuti contati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...