Home
Wall Street

Wall Street

Finalmente una buona notizia in grado di rincuorare i cittadini e i lavoratori di Grecia, Italia, Spagna e di tutti i Paesi in recessione. Oggi il Sole 24 Ore riporta i dati ufficiali riguardanti gli stipendi dei più grandi manager della finanza mondiale (sì, quelli che hanno contribuito, insieme a un’insipienza politica largamente diffusa, a determinare la crisi economica che ci attanaglia); i loro stipendi, nel 2011, sono cresciuti in media del 20%. Fra i fortunati troviamo il capo di JP Morgan Jamie Dimon (già, quello che non aveva visto il buco) e il ceo di Citigroup (banca che ha il primato negativo di aver creato il minor valore per la banca e l’azionista). Sarà che sto leggendo – in ritardo sui tempi – “Licenziare i padroni” di Massimo Mucchetti, ma penso che ci vorrebbe il coraggio di invocare le dimissioni dei supermanager incapaci di creare ricchezza ma capacissimi di arricchirsi sulle rovine della crisi. Va tanto di moda invocare le dimissioni dei politici, ma chi si occupa dei manager irresponsabili?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...