Home

fine del mondoDel 2012 si è già detto di tutto. Lo si è accusato di essere l’ultimo anno della storia (peraltro in buona compagnia con altre annate), di recare con sé cataclismi e fenomeni imprevedibili. Di cataclismi, a dire il vero, ce ne sono eccome. Politici, economici, naturali. L’elezione di François Hollande a Presidente della Repubblica Francese avrà ripercussioni enormi per tutto lo scenario europeo. Ma potrebbe non essere abbastanza in questo scenario di crisi, dove la Grecia ha avuto tutt’altro risultato elettorale e  anche in Italia ha assunto notevole peso il movimento 5 stelle che fa della critica alla “vecchia” politica il suo argomento preponderante. E del resto come negare che ci siano delle responsabilità forti da parte della classe dirigente del nostro Paese? Come ridare fiducia ai cittadini che chiedono risposte? Speriamo che il 2012 sia l’anno in cui ci si mette in discussione e si riesce a ripartire con una nuova prospettiva. Lo dico anche per me, perché spesso le vicende personali incrociano la storia in maniera ben poco casuale. Io che sono RATI, io che ogni giorno mi domando cosa farò pochi mesi dopo, io che continuo a imparare e crescere ma senza mai veder crescere il conto in banca, io che sono in buona compagnia di migliaia di altri ragazzi in Italia, in Europa e nel mondo, sono figlia di questi tempi. E spero che questi tempi cambino, in fretta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...