Home

Vita come costante sperimentazione. E’ questo forse il segreto per non soccombere mai alla noia, per non sentirsi sopraffatti dai limiti, per scegliere consapevolmente di osare qualcosa che non si credeva capaci di fare.

La frase che spesso mi viene in mente quando ho paura è: dopo tutto, cos’ho da perdere? E’ un po’ il senso del vecchio adagio “tentar non nuoce”: male che vada, si resta al punto di partenza. E almeno non si avrà il rimpianto di non averci provato.

La dicotomia rimorso/rimpianto, peraltro, è una di quelle cose che ci accompagnano nell’arco di tutta la vita. Meglio rimorsi o rimpianti? Meglio fare qualcosa e poi pensarci, o pensarci così tanto al punto da condannarsi all’immobilismo? In realtà non esistono regole generali. Quando si tratta di relazionarsi con le altre persone, la prudenza è d’obbligo. Frasi o atteggiamenti possono causare ferite che stentano a richiudersi, rovinare rapporti, complicare situazioni. Quando invece si tratta di noi stessi, la risposta a mio parere è cristallina. Bisogna osare. Testare i nostri limiti. Ricordarci di quante cose già siamo riusciti a fare, cose incredibili, che mai ci saremmo immaginati.

Ecco perché la vita può e deve essere sperimentazione. Perché soltanto forzando le nostre resistenze si riesce a progredire e ad andare avanti. Spesso mi guardo alle spalle. Lo faccio cercando di non mentire mai a me stessa, di mantenere una specchiata onestà intellettuale. Ricordo i tanti periodi in cui ero sola, persa in una sorta di mondo immaginario e fantastico. Guardavo il mondo attraverso un filtro dalla consistenza quasi solida. Ci sono voluti anni per infrangerlo, anni in cui la sperimentazione è stata il mio pane quotidiano. Ho portato avanti una guerra psichica contro le mie paure, contro il timore dell’altrui giudizio, contro l’oppressione del controllo. Bisognava distruggere tutto per ripartire su basi più sane, e così è stato. Anzi, così deve avvenire periodicamente, almeno a livello interiore. Si prende tutto quello che si ha. Lo si scompone. Lo si sottopone all’urto del dubbio cosmico. Se resiste, vale la pena di continuare su quella strada. Se si infrange, non resta che spazzare i cocci e ricominciare.

Vita come sperimentazione. Si comincia per gioco e poi ci si prende gusto. Sperimentare vuol dire accettare la novità, il cambiamento dentro e fuori di noi. Vuol dire lottare contro le rigidità che finirebbero con l’immobilizzarci. Vuol dire non essere monolitici, sapere che non esiste una Verità, ma tante sfumature e punti di vista.

Quando si sperimenta le strade si fanno più ampie e gli incroci possono portare a destinazioni esotiche. Gli incontri casuali si fanno più facili e significativi. Le persone entrano nella tua vita e ti regalano illuminazioni.

Attenzione, questo non è un delirio fricchettone. Sperimentare non significa per forza avere una vita di facili successi. Ma vuol dire aprire la porta a opportunità che altrimenti non potremmo neppure lontanamente immaginare, figuriamoci cogliere. Si può sperimentare soltanto finché le forze ci sostengono, e conoscendo perfettamente i nostri limiti. Bisogna andare avanti con passi misurati, e non lanciarsi in falcate inconsulte. La sperimentazione è un’arte che andrebbe insegnata. Adattarsi, capire tempi e modi, linguaggi e atteggiamenti. Facilitare relazioni, essere il fulcro di un microcosmo che ci assomiglia e ci supera.

E’ così che si realizzano i sogni e che si diventa protagonisti della propria vita. Con i propri tempi, senza inutili strappi, ma consapevoli che la sperimentazione può portarci davvero lontano. In territori che mai avremmo sperato di poter esplorare.

Annunci

One thought on “La vita come sperimentazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...